Etichettatura dei prodotti alimentari per il Giappone - MV Consulting

Etichettatura dei prodotti alimentari per il GiapponeTempistiche di transizione verso i nuovi standard alimentari per il Giappone.

Come riportato nell’articolo in lingua inglese dell’ Avv. Cesare Varallo, l’ etichettatura dei prodotti alimentari per il Giappone è stata aggiornata nell’aprile 2015, tuttavia per agevolare le aziende e consentire un adeguamento corretto al nuovo standard alimentare (FLS) sull’etichettatura dei prodotti alimentari per il Giappone, è stata concessa una proroga ovvero un periodo di transizione di 5 anni (fino al 31 marzo 2020) durante il quale l’etichettatura dei prodotti alimentari per il Giappone poteva seguire il vecchio FLS fatte salve le seguenti limitazioni:

  • Uso generale per la vendita al consumatore: prodotti fabbricati, trasformati o importati in Giappone entro il 31 marzo 2020;
  • Uso aziendale, vendita dei prodotti verso terzisti (non consumatore finale): prodotti venduti entro il 31 marzo 2020.
Etichettatura-dei-prodotti-alimentari-per-il-Giappone2

In merito al nuovo FLS relativo all’etichettatura dei prodotti alimentari per il Giappone, pubblicato dall’Agenzia per gli affari dei consumatori, di seguito si indicano i punti principali in applicazione:

  1. Classificazione tra alimenti trasformati e alimenti deperibili: l’approccio è quella della precedente legge JAS (es: anche i cibi semplicemente trasformati come la frutta secca sono classificati come “trasformati”);
  2. Modifica delle norme relative all’uso dei codici identificativi del produttore: che riguardano rigorosamente i prodotti fabbricati in due o più siti produttivi;
  3. Indicazione degli allergeni: cambiamenti nella terminologia / simboli utilizzati. Scrivere tutti gli allergeni separatamente è ora il modo standard di procedere (la raccolta delle etichette degli allergeni è ancora consentita, ma solo in alcuni casi specifici);
  4. Indicazione obbligatoria dei valori nutrizionali: per tutti gli alimenti trasformati e gli additivi rivolti ai consumatori, oltre a un paio di adattamenti alle stesse regole di etichettatura (ad esempio: “Sodio” modificato in “Sale equivalente”, ecc.);
  5. Modifica delle norme circa l’indicazione di claims sul contenuto di nutrienti con nuove regole per indicazioni come “Nessun uso di zucchero” e un aggiornamento dei valori standard dei nutrienti (es: Nei requisiti per indicare un aumento o una diminuzione del contenuto di nutrienti rispetto ad altri prodotti, oppure per l’etichettatura che indica che il prodotto può soddisfare determinate esigenze nutrizionali);
  6. Modifica delle regole relative al sistema di richiesta di alimenti con funzione nutritiva: sono stati aggiunti nuovi nutrienti (acido grasso n-3, vitamina K e potassio). Gli alimenti deperibili possono ora essere obiettivi di questo sistema di etichettatura;
  7. Indicazione degli ingredienti: le regole per l’etichettatura in base alle singole categorie di alimenti sono cambiate (es: per “pane”, gli ingredienti e gli additivi ora devono essere separati);
  8. Indicazione sull’etichettatura degli additivi per le vendite: introdotta l’obbligatorietà di indicazione del “nome e indirizzo del responsabile dell’etichettatura” e “peso netto (per gli additivi destinati ai consumatori generali)”;
  9. Regolamentazione di parti delle regole di etichettatura che un tempo erano indicate solo nelle notifiche: l’etichettatura delle misure relative all’intossicazione alimentare (fugu, botulismo, ecc.) È ora obbligatoria e i valori standard per l’etichettatura dei nutrienti sono stati riassunti / regolamentati;
  10. Modifica del layout dell’etichettatura: gli elementi di etichettatura relativi alle questioni di sicurezza non possono più essere omessi.

Oltre a quanto riportato sopra in merito alle principali modifiche sull’ Etichettatura dei prodotti alimentari per il Giappone, sono state introdotte anche modifiche alle norme sulle richieste di etichettatura, quindi oltre i dettami del nuovo FLS vanno prese in esame anche i documenti complementari “riguardanti gli standard di etichettatura degli alimenti” / “Domande e risposte sugli standard di etichettatura degli alimenti“.

Richiedi maggiori informazioni ai nostri consulenti

Informazioni sull’autore.

MV Consulting s.r.l.

© Riproduzione riservata.

MV Consulting Slide social

TUTTI GLI ARTICOLI E LE PUBBLICAZIONI SU

LINKEDIN MV CONSUTING

FACEBOOK MV CONSULTING

Come possiamo aiutarti?

Contattaci per qualsiasi tipo di richiesta, un nostro operatore risponderà nel minor tempo possibile. Siamo lieti di aiutarti. 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.