Facebook Linkedin
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

DRAFT BRCGS PACKAGING VERSIONE 7

 In News

Il Draft BRCGS Packaging versione 7 è stato finalmente pubblicato.

Siamo lieti di darvi, per primi, questa importante notizia destinata alle aziende BRCGS Packaging e non solo. 

La revisione del documento BRCGS Packaging versione 6 è in corso da tempo, il tavolo tecnico è rappresentato da produttori e trasformatori di imballaggi, regolatori, rivenditori, proprietari di marchi, organismi di certificazione, ecc. 

Il Draft BRCGS Packaging versione 7 è quindi una prima bozza della nuova norma e può essere oggetto di commenti da parte del pubblico. 

La data di scadenza per l’invio di eventuali feedback è il 12 giugno 2024. 

Quali sono le possibili novità indicate nel draft BRCGS Packaging versione 7 

SEZIONE 1:
Vede un deciso focus sull’impegno della direzione verso una politica della cultura della qualità e della politica generale del sito, aspetto fortemente mutuato dal BRCGS FS i9 e introdotto per migliorare la comprensione e l’implementazione efficace di questo aspetto. Novità anche sulla responsabilità verso gli audit non annunciati e verso la chiusura di non conformità che impattano sulla sicurezza del prodotto.
Sempre di riflesso al BRCGS FS i9, i consulenti e gli esperti tecnici esterni saranno “oggetto di attenzione”.

SEZIONE 2:
Hazard Analysis and Risk Assessment (HARA). Riguarda una delle maggiori proposte di revisione.
Quasi tutti i requisiti sono stati rivisti da BRCGS con lo scopo di accrescere il focus sul concetto di HARA e sistema di prerequisiti nonché quello di stabilire maggiore attenzione verso tutti i punti del Codex, in linea con i requisiti di benchmarking GFSI associati a un sistema di valutazione dei pericoli e dei rischi riconosciuto a livello mondiale.
La descrizione dei prodotti riveste, nel draft BRCGS Packaging versione 7, uno specifico punto 2.5, evidente segno di attenzione sullo studio dei pericoli (HA).

SEZIONE 3:
Prevede invece variazioni sui processi di gestione del prodotto non conforme e le azioni correttive, comprese quelle degli audit interni. Oltre a questo aspetto, il draft BRCGS Packaging versione 7 pone attenzione sulle caratteristiche di sicurezza del prodotto.

Processi in outsourcing e comunicazione con gli enti di certificazione…c’è profumo di BRCGS FS i.9
In generale le modifiche a questa sessione hanno mostrato una sostanziale riorganizzazione delle clausole per migliorare un ordine logico di requisiti. 

Piacevole sorpresa in termini di rintracciabilità ove non si evincono questioni legate alle quantità dettagliate, ma viene riproposta la formula “[…] traceability shall be achieved to the best practical level of accuracy.”
Tuttavia, il draft BRCGS Packaging versione 7 si allinea come tempo massimo (4h) al BRCGS FS i.9.
La gestione del ritiro e richiamo infine farà parte del processo di gestione delle crisi. 

Lievi proposte di modifica invece per il capitolo 4: Site standard
La maggiore delle quali riguarda la parte di equipment (4.6) dove si nota la somiglianza con BRCGS FS i9
Anche la contaminazione dei prodotti subisce una maggiore settorializzazione fra chimico, biologico e allergeni.

Alcune novità di rilievo anche al capitolo 5: Product and Process control
Come per il paragrafo 4.6 Equipment anche la sessione degli strumenti di calibrazione (5.5) e l’ispezione, test e misurazione del prodotto (5.6), ha giovato di novità dal nuovo draft BRCGS Packaging versione 7.
Al paragrafo 5.8 non si parla più di prodotto intermedio ma prodotto “work in process” assumendo che sia ancora e soprattutto parte del prodotto finito. Questo aspetto seppur banale ha un forte impatto in termini operativi.

Capitolo 6: Personale
Notevoli modifiche in termini di semplificazione dei requisiti generalmente su tutti i paragrafi ma aumentano le attenzioni verso i Protective clothing (6.5).

Capitolo 7: requisiti per prodotti commercializzati
Il draft BRCGS Packaging versione 7 introduce, come per BRCGS FS I.9, un focus diretto sull’analisi dei rischi dei produttori del prodotto commercializzato. 

Variazioni anche in merito ai protocolli di audit (annunciati e non annunciati) e alle condizioni contrattuali che regolano siti e OdC ufficiali.
È responsabilità dei siti garantire che gli audit siano condotti conformemente ai contratti (è chiaramente specifico 1 audit non annunciato su 3 totali). 

Entrata in vigore del BRCGS Packaging versione 7

La data di entrata in vigore del nuovo standard BRCGS Packaging versione 7 è fissata per l’ottobre 2024, questo periodo è comune ai protocolli di rilascio che BRCGS applica in merito alle nuove normative volontarie.
La certificazione rispetto allo schema BRCGS Packaging versione 6 potrà essere applicata fino ad aprile 2025 termine ultimo della applicabilità della vecchia versione. Successivamente tutte le aziende dovranno essere conformi al BRCGS Packaging versione 7.


Formazione e preparazione al nuovo BRCGS Packaging versione 7 

Abbiamo già organizzato una serie di seminari gratuiti introduttivi sul draft BRCGS Packaging versione 7. Le classi saranno limitate e destinate alle sole aziende. Per ogni partecipante è già pronto un omaggio che ha lo scopo di stupire!! 

Scarica qui il draft (LINK https://www.consulenza-qualita.com/wp-content/uploads/2024/05/draft-brcgs_pm7_info-commerciali.zip) 

MV CONSULTING Srl è una società di consulenza specializzata nel settore alimentare e dei materiali a contatto alimentare a livello internazionale. L’esperienza e la competenza dei suoi consulenti, maturata in contesti industriali, può aiutarti ad affrontare in modo professionale ogni progetto.

MV CONSULTING Srl è già la scelta di importanti realtà industriali del mondo produttivo e distributivo alimentare e di materiali a contatto alimentare. Confrontati con un  nostro consulente e scopri il nostro valore.

Informazioni sull’autore: Marco Valerio Francone

© MV CONSULTING srl – Diritti Riservati