NOPI prodotti biologici per gli Stati Uniti.

Il NOP, “National Organic Program”, rappresenta la norma ufficiale statunitense che disciplina la produzione e la realizzazione di alimenti secondo il metodo biologico ed è gestita dal dipartimento americano dell’agricoltura, USDA (United States Department of Agricolture).

Nonostante il mercato biologico dell’Unione Europea sia regolamentato da specifiche norme, le aziende europee che vogliono commercializzare o vendere i propri prodotti biologici negli USA sono tenuti a richiedere una certificazione NOP, in conformità ai requisiti stabiliti dal National Organic Program e verificati da organismi accreditati direttamente dall’USDA.

Nell’Unione Europea i prodotti biologici sono, infatti, disciplinati da regolamenti verticali di settore che impongono parametri e sistemi di controllo specifici. Il metodo di produzione biologica utilizzato in Europa e quello sancito dal National Organic Program o NOP, pur presentando alcune differenze, sono confrontabili in virtù del concetto di sostanziale equivalenza. In alternativa al conseguimento della certificazione NOP, che garantisce la commerciabilità nel mercato statunitense, alcuni prodotti certificati biologici in UE secondo il Regolamento 834/2007 possono essere commercializzati negli USA anche con la certificazione europea, se a questa viene allegato un certificato NOP per le importazioni.

Esistono alcune eccezioni riguardanti, ad esempio, i prodotti alimentari derivati da animali allevati con l’impiego di antibiotici e i prodotti dell’acquacoltura, che non sono accettati e non possono quindi essere esportati negli Stati Uniti. Altre differenze sostanziali riguardano l’impiego di alcuni ingredienti nella realizzazione dei prodotti alimentari che non sono accettati, per composizione o quantità, dal mercato statunitense e quindi, di fatto, la loro presenza ostacola la reciproca commercializzazione. Per questa ragione, tutti gli ingredienti di origine agricola che fanno parte del prodotto biologico certificato UE, che deve essere esportato nel mercato statunitense, sono ulteriormente soggetti a una verifica per ottenere la relativa certificazione di conformità al regolamento NOP.

Diverse sono anche le modalità di identificazione ed etichettatura dei prodotti immessi sui mercati, che devono sempre e comunque rispondere ai requisiti del Paese nel quale verranno commercializzati. I prodotti destinati al mercato USA devono essere etichettati, infatti, seguendo i requisiti del NOP e suddivisi nelle categorie specificate: “Organic”, conformi alle specifiche del Reg. 834/2007, comprese le eccezioni definite prima, “100% Organic”, in cui si garantisce che il prodotto è composto esclusivamente da ingredienti (compresi gli additivi) biologici, “Made with Organic”, se almeno il 70% degli ingredienti è biologico. I prodotti certificati NOP riporteranno sempre la frase “Certified organic by…” seguita dal nome dell’Organismo di Controllo che ha emesso la certificazione, autorizzato per l’Unione Europea.

La certificazione NOP interessa tutta la catena di produzione ed è quindi obbligatoria sia per le aziende che vogliono commercializzare i loro prodotti finiti da agricoltura biologica direttamente negli USA, sia per quelle che producono ingredienti/semilavorati per prodotti biologici trasformati e destinati al mercato statunitense.

Perché certificarsi NOP?

La certificazione NOP assicura la conformità del prodotto biologico ai requisiti del mercato nord americano, permettendone così l’esportazione e la conseguente commercializzazione negli Stati Uniti.

MV CONSULTING può assisterti nell’iter di certificazione NOP e nella definizione e redazione delle etichette alimentari destinate al mercato USA.

Per maggiori informazioni sulla certificazione NOP

Torna alle aree di consulenza