Bollo CEL'autorizzazione sanitaria per prodotti di origine animale

Il bollo CE è un’autorizzazione sanitaria necessaria alla libera circolazione degli alimenti di origine animale fra i paesi dell’unione europea, è un riconoscimento comunitario assegnato al singolo stabilimento di produzione e/o commercializzazione di alimenti di origine animale. Il bollo CE viene richiesto dagli operatori del settore alimentare (OSA) che hanno la volontà di vendere e/o commercializzare prodotti di origine animale, in aree geografiche esterne alla provincia o province limitrofe in cui ha sede l’impresa.

Gli alimenti di origine animale possono presentare rischi specifici di natura microbiologica e chimica e quindi necessitano di norme specifiche in materia d’igiene degli alimenti, capaci di assicurare un levato livello di tutela della salute pubblica. I requisiti previsti dal bollo CE si integrano a quelli previsti dal regolamento CE di igiene dei prodotti alimentari 852/2004, che riguarda, in particolare il riconoscimento degli operatori del settore alla produzione e vendita di prodotti alimentari. I requisiti per il rilascio del bollo CE sono contenuti nel regolamento CE 853/2004 e si applicano agli alimenti di origine animale, trasformati o non trasformati, ma non agli alimenti composti da prodotti di origine vegetale e prodotti trasformati di origine animale. Inoltre salvo espressa indicazione contraria, queste disposizioni non si applicano al commercio al dettaglio ne alla produzione primaria per il consumo privato. L’implementazione dei requisiti necessari al rilascio del bollo CE per produzioni di origini animale, rappresenta quindi un percorso di studio delle problematiche igienico-sanitarie e la creazione di procedure volte alla valutazione e gestione dei rischi legati alla categoria di prodotto.

Per maggiori informazioni su bollo CE ed i requisiti richiesti dai regolamenti d’igiene specifici

Torna alle aree di consulenza